Cerchi un videografo per matrimoni? Ecco il mio metodo di lavoro

Se cerchi un videografo per matrimoni è probabile che tu sia interessato, o interessata, anche, se non soprattutto, al suo metodo di lavoro. In effetti si tratta di un approccio del tutto comprensibile. Il giorno del fatidico Sì, infatti, è troppo importante per lasciare fare al caso. Offrire una metodologia di lavoro collaudata è un quid in più che gli sposi apprezzano, perché li lascia tranquilli su un aspetto fondamentale: a lavorare ai loro ricordi ci sta pensando un professionista.

Il mio metodo di lavoro

Avere un metodo di lavoro, per un filmaker di matrimoni è importantissimo. Il mio contiene cinque punti (che io amo chiamare anche principi) che chiaramente possono essere sempre adattati alle singole esigenze.

1) L’ascolto degli sposi

La chiacchierata con i futuri sposi mi aiuta a capire i loro bisogni. Cosa si aspettano dal mio lavoro? Vogliono che catturi determinati momenti? Nel corso della cerimonia ci saranno degli eventi particolari? (ad esempio, una sposa brava a cantare potrà dedicare al marito un brano, o viceversa). E ancora: si tratta di un rito civile o religioso? In quale location si svolgerà la cerimonia? E poi il ricevimento. È un pranzo o una cena? Si tratta di domande tutt’altro che banali, perché prepare bene questa fase significa consegnare un video matrimoniale che incontra la piena soddisfazione dei miei clienti.

2) L’attrezzatura e il team

L’attrezzatura è altresì decisiva per la riuscita di un ottimo film matrimoniale. Le batterie extra, ad esempio, sono necessarie per evitare di perdere attimi importantissimi come il lancio del bouquet. Il drone riesce a catturare immagini uniche, la presenza di una doppia squadra di videografi, inoltre, fa guadagnare in tempistica ed efficacia. Nel caso del matrimonio di Sara e Nicola, Una squadra si è occupata dei preparativi a casa di Sara, un’altra di quelli a casa di Nicola. Il risultato è stato un video che ha saputo raccontare stupendamente le emozioni vissute dalla coppia.

3) I momenti

Ci sono dei momenti che in un matrimonio non possono mancare per nessun motivo. E non solo. Devono essere ripresi e raccontati in maniera esemplare. Alla foto dello scambio degli anelli, ad esempio, mi piace affiancare le emozioni dipinte sui volti di familiari e amici.

4) La naturalezza

Cerco sempre di trasmettere la genuinità, quindi chiedo sempre agli sposi di essere quanto più naturali possibili, di essere a proprio agio anche in un giorno così particolare.

5) La qualità dell’immagine

Consegno i video in 4k. In packaging che custodiscono il wedding film  che custodiscono all’interno di scrigni magici. Non bastano i ricordi, bisogna conservarli degnamente e preservarli per chi arriverà dopo di noi.

Cerchi un videografo per matrimoni?

Sei alla ricerca di un videografo per matrimoni? Sono a tua completa disposizione. Su questo sito e/o sui miei canali social potrai trovare alcuni dei miei lavori. Puoi contattarmi quando vuoi per qualsiasi informazione.

Ti aspetto!

× WhatsApp